Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Genere: Narrativa
Collana: La Controra
Editore: Andrea Pacilli Editore
Pagine: 126
ISBN: 9788896256466
Distribuito: Messaggerie
Anno: 2014
NIC: 5

12,00

Acquista
  0 / 0
ScarsoOttimo
Visualizzazioni: 986

 

Abstract

Una storia tipica del sud, quella di Eglantina e Biagio, maestri elementari nel dopoguerra e durante la ricostruzione dell'Italia. Un racconto fatto di "cuore e pane" com'era il Mezzogiorno d'Italia fra gli anni trenta e sessanta, nella terra di Capitanata, uno spaccato di vita, pieno di delicatezza e di una naturale tenerezza. Una storia raccontata dall'io narrante, Leila, figlia di Eglantina e Biagio, sul filo della memoria e della nostalgia. Leila rimarrà orfana a 16 anni, e la vita cambierà per sempre. Si ritroverà anni dopo a guardare un pezzetto di mare e a ricordare. Fra ricostruzione del quotidiano e finzione narrativa, un affresco della provincia italiana meridionale.